Follow by Email

domenica 10 febbraio 2013

DOLCE VELENO - la storia di Honey Venom 1


E' un po' che amici vecchi e nuovi che leggono le storie di Honey mi chiedono di postare qualcosa che ho realizzato anni fa, qualche vecchio disegno che magari era un tempo presente su internet e ora non c'è più ecc. ecc.
Mi sono anche stati chiesti i vecchi fumetti.

Honey nasce quasi 10 anni fa (nei giorni fra il 23 e il 25 dicembre 2013 saranno 10 anni esatti). A quel tempo venivo da diversi fumetti e storie incentrati sui miei precedenti personaggi, Iagan il Crociato e, soprattutto, Santa Morgana. Quest'ultima è un personaggio che ho creato quando avevo 13 anni. Originariamente era una ladra, ma poi diverse esperienze -fra cui il personaggio creato dal mio amico Francesco LP, Ironsword, l'amore della sua vita, che sarà determinante per le scelte future-  la portarono a scegliere il sentiero della luce, per diventare una vera e propria sacerdotessa del bene, volta alla difesa dei più deboli e alla perpetua lotta contro i Signori del Caos.

Santa Morgana

Honey è nata alla chetichella fra questi due personaggi. Volevo creare un'assassina sbarazzina e senza scrupoli, per esplorare quel lato del mondo fantasy che è sconosciuto ai più.
Mentre Morgana e Iagan rappresentavano comunque il mondo del "Bene", e quindi quello più diffuso fra i lettori di fantasy, Honey si sarebbe dovuta muovere dall'altra parte della medaglia, ovvero nelle tenebre.
L'idea di ribaltare il concetto di "Bene" e "Male", così come quello di morale precostituita e di valori comuni mi esaltava al punto che le idee si aggiunsero una sull'altra a profusione. Dal momento che non sono mai stato un autore "ordinato" finii col fare molta confusione e ci vollero anni prima che Honey Venom cominciasse ad avere un ruolo ben definito nel mondo in cui si muove. Il carattere, invece, venne fuori subito così com'è anche ora.


Iagan, il Crociato


Questi sono i primi disegni di Honey. Il primo bozzetto, su cui è basato il primo disegno qui a destra, è stato fatto il giorno di Natale, dopo la realizzazione dei primi schizzi e le prime riflessioni sul personaggio. Il 27 lo passai tutto a disegnare quello che vedete qui.
Come vedete la famosa "catsuit", l'armatura di cuoio magico della Rossa, era piuttosto diversa. Innanzitutto non era nera e poi non era divisa in due pezzi (cosa che ormai è un po' il "marchio di fabbrica" di Honey). Inizialmente volevo che Honey costruisse da sola le proprie calzature che nei primi disegni erano praticamente delle scarpe da ginnastica (!!!).
Queste dovevano, in qualche modo, rendere ancora più felpato il suo passo felino. Quest'idea venne presto abbandonata, assieme all'aria un po' naive del personaggio.
Come potete vedere dai disegni, l'idea delle Jack o'blades, le lame ricurve ornate dalla caratteristica "zucchetta", il simbolo della figlia delle tenebre, c'era già, anche se inizialmente Honey ne aveva solo una.
Anche il taglio dei capelli e le sopracciglia folte cambiarono quasi subito, mentre le orecchie lunghissime ed esageratamente "a sventola" rimasero per lungo tempo, come vedrete nei prossimi aggiornamenti.