Follow by Email

mercoledì 25 novembre 2015

25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.


25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Purtroppo il nemico numero uno delle donne, ciò che può far finire la loro vita da un momento all'altro o può cambiarla improvvisamente per tutto il resto della loro esistenza, non è una malattia né un fenomeno naturale. È l'uomo: il maschio della loro stessa specie.
L'uomo cerca di sottomettere, violentare e castigare la donna fin dalla notte dei tempi. Con l'ignoranza forzata, con la violenza fisica e psicologica, con la religione, con la legge, con qualsiasi strumento abbia a propria disposizione.

Non basterà certo un post su una pagina di fumetti a cambiare le cose e, probabilmente, nemmeno a far pensare veramente su quanto enorme sia il problema e su quanto importante sia che tutti noi (anche le donne), cambiamo profondamente il nostro modo di pensare e di parlare.
Ma questa è la pagina di Honey, dove le donne la fanno da padrone. E il tema non poteva essere sottaciuto.
La violenza non è mai la risposta giusta alla violenza, ma il mio mondo è un mondo di fiaba (seppur nera) e di fantasia. E qui, almeno finché Honey si trova nei paraggi, sarà meglio che i maschi ottusi, bigotti, violentatori, torturatori, infibulatori, sessisti, patriarcali, maschilisti e chi più ne ha più ne metta se ne stiano alla larga.

Sì, faranno davvero meglio a starsene alla larga, almeno fino a quando l'inferno non verrà ad inghiottirli, liberando il mondo dalla loro schifosa presenza.




lunedì 16 novembre 2015

Honey è in prevendita! E lo Spettro...non sa che fare!


Oggi Nero Press ha iniziato la prevendita del primo volume di Honey Venom, "La cosa che striscia dall'inferno". Dovrei spammare questo link ovunque, su Facebook, nei gruppi, nelle community.
Dovrei entrare in gruppi mai frequentati a causa della mia "timidezza da autopromozione" e fare pubblicità al mio lavoro. A condividerlo. A spiegare per quale motivo si dovrebbe leggere questa storia che parla di streghe, di libertà, di orrore, di autodeterminazione, di violenza, di diritti lgbt, di sensualità e di emancipazione femminile.
Ma quando sto per farlo mi viene sempre in mente il discorso dell'oste che spiega ai clienti quant'è buono il suo vino. E allora mi vergogno e divento timido.
E nonostante l'ottimo lavoro fatto dal team di Nero Press (grazie Laura e Daniele!) e dai magnifici colori dati alla figlia delle tenebre da quel "mago" che è Fabio Lo Monaco, mi riesce davvero difficile fare autopromozione.
Quante volte ne ho parlato con i miei amici, e anche con i primi lettori di Honey (le "zucchette" più datate...). Quante volte ho detto "anche se un giorno un editore dovesse pubblicarmi, non credo che riuscirei a cambiare..."
"Ma sì, dovresti" era la risposta "sarebbe il tuo lavoro, la tua occasione!"
"No, non ci riuscirei."

E infatti non ci riesco. Oggi, come vi ho detto, inizia la prevendita. E invece di mettermi una bella maschera a forma di culo in faccia e di andare a destra e a manca pubblicizzando i miei fumetti, non riesco a fare altro che a scrivere questo post. Una blanda forma di pubblicità, lo so. Ma forse è l'unica che so fare.

Dal vivo non sono così timido, però. Se verrete in fiera a trovarmi (il prossimo appuntamento è a Più Libri Più Liberi, a Roma) vedrete che faremo due chiacchiere tranquillamente e vi scarabocchierò la vostra Roscia senza tanti complimenti.

L'ho fatto tante volte, ma devo farlo di nuovo: grazie a tutti voi. Dalla prima zucchetta all'ultima. Se non aveste seguito le storie di Honey con tanta passione fin dall'inizio, questa giornata non sarebbe forse mai arrivata.

Spectrum

venerdì 13 novembre 2015

Honey arriva in fumetteria!

Ecco qua. Permettetemi di rubare un po' di spazio alla vostra/nostra strega preferita per annunciarvi la "mega-sorpresa" cui ho accennato nel corso delle passate settimane.
La nuova copertina per "La cosa che striscia dall'inferno", disegnata da me e colorata dal bravissimo Fabio Lo Monaco

Honey Venom ha trovato un editore. Non so se lei abbia stregato gli amici di Nero Press, se li